Domani il salone del libro di Torino avvia una quattro giorni di incontri con autori e conferenze su piattaforma: un modo per ribadire la presenza di un'iniziativa che in tutti questi anni ha avuto il pregio di mettere al centro dell'attenzione il libro, gli autori e le loro storie. I librai in tutta Italia partecipano quest'anno con l’iniziativa #salTOinlibreria realizzando vetrine ed esposizioni a tema che riprendono gli argomenti, gli autori presenti nella kermesse online del Salone.

“Per noi librai il rinvio dell'edizione di quest'anno è una ferita di cui ci sentiamo purtroppo deprivati in questi giorni comunque particolari e difficili per le nostre attività e per il Paese. I librai italiani sono da sempre vicini al Salone di Torino - commenta il presidente di ALI Confcommercio Paolo Ambrosini – La nostra partecipazione, con già centinaia di librerie aderenti, con vetrine, spazi a tema, e altre iniziative frutto dell'inventiva e della fantasia dei nostri librai è la conferma del grande affetto che ci lega ad una manifestazione culturale che ha saputo nel corso degli anni dare centralità al libro, alla lettura e anche riservare a noi librai spazi e occasioni di incontro e di aggiornamento professionale.”

“Guardiamo con grande interesse al programma online di quest'anno – conclude Ambrosini - e siamo fiduciosi che a breve ci possa essere un ritorno della manifestazione nei padiglioni del Lingotto per ritrovare il piacere degli incontri e dei confronti attorno al libro e al suo fantastico mondo.”

 

Articoli correlati