Questa settimana è Luca Ronconi, uno dei nomi più celebri del teatro europeo contemporaneo, il protagonista de “Le storie nella Storia”, la rubrica ideata dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche. 

L’articolo “Dalla campagna umbra all’Archivio di Stato di Perugia: la storia dell’archivio di Luca Ronconi” tratta la storia delle carte dell’artista: 793 fascicoli, condizionati in 173 buste, con estremi cronologici 1951-2015 e precedenti al 1913. Una documentazione di natura professionale, cui si aggiungono carte miste e private, ed anche un piccolo nucleo documentario di Fernanda Nardi, la mamma di Ronconi.

Ci sono tanti copioni, talvolta in più esemplari e con annotazioni, tante fotografie di scena. L’archivio è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante il 26 aprile 2016.

 

Articoli correlati