C’è tempo fino al 23 maggio per partecipare a #DaiUnSegno, la campagna di raccolta fondi a favore della Protezione Civile, organizzata dall’Accademia Nazionale di San Luca. Nello specifico l’intera cifra sarà destinata ad incrementare un fondo creato dalla Protezione Civile e destinato alle famiglie degli operatori sanitari deceduti, nello svolgimento della propria attività, per effetto del Coronavirus.

Hanno donato un’opera più di 280 gli artisti italiani (pittori, scultori, architetti, fotografi e musicisti), giovani accanto a figure già affermate, tra cui Giovanni Anselmo, Stefano Arienti, Massimo Bartolini, Gianfranco Baruchello, Elisabetta Benassi, Thomas Braida, Paolo Canevari, Francesco Cellini, Davide D’Elia, Gianni Dessì, Giuseppe Gallo, Alberto Garutti, Giorgio Griffa, Paolo Icaro, Paolo Mussat Sartor, Maurizio Nannucci, Marcello Panni, Giulio Paolini, Dario Passi,  Franco Purini, Pietro Ruffo, Salvatore Sciarrino, Eugenio Tibaldi, Marco Tirelli, Grazia Toderi, Grazia Varisco, Francesco Venezia, Gilberto Zorio.

Ogni opera sarà abbinata ad un numero che corrisponde ad una quota del valore di 50 euro acquistabile fino al 23 maggio, tramite versamento bancario. Il sorteggio verrà effettuato nella sede dell’Accademia, pubblicamente e in presenza di un notaio, il 3 giugno (compatibilmente con la situazione sanitaria) e consisterà nell’abbinamento casuale fra le due serie di numeri e proseguirà finché tutte le opere saranno assegnate.

 

Articoli correlati