La Direzione Regionale Musei Emilia Romagna ha predisposto l’apertura al pubblico di quattro tra i luoghi della cultura più importanti e suggestivi della Regione, strategicamente dislocati.

Da domani, sabato 23 maggio, i visitatori potranno accedere al Mausoleo di Teodorico e alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe presso il comune di Ravenna, grazie anche alla collaborazione della Fondazione RavennaAntica, mentre da domenica 24 riapriranno le porte del Castello di Torrechiara presso il comune di Langhirano in provincia di Parma e le sale espositive della Pinacoteca Nazionale di Bologna, dove sono allestite le mostre rientranti nel progetto “Un dialogo tra le arti a Bologna nel segno di Raffaello” promosse dal “Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni della morte di Raffaello”.

“La riapertura è un’operazione molto delicata, per questo desideriamo accogliere di nuovo il pubblico nei nostri siti nel migliore dei modi e in totale sicurezza, dopo quasi tre mesi di lockdown”, dichiara il direttore Mario Scalini che ha aggiunto: "Abbiamo chiuso i nostri musei per proteggere il pubblico e i dipendenti dal contagio che in Emilia Romagna è stato molto diffuso e intendiamo riaprire progressivamente i nostri siti con la giusta cautela. Per questo motivo abbiamo intrapreso una serie di azioni mirate a garantire la sicurezza dei visitatori e dei lavoratori”.

I visitatori, una volta effettuato l’accesso, saranno accolti da personale consapevole delle nuove regole di accesso che verranno illustrate prima dell’entrata e negli spazi dell’istituto con cartellonistica dedicata. Tutti i visitatori per essere ammessi dovranno presentarsi dotati di mascherina e troveranno all’interno del sito distributori di gel disinfettante per mani. Gli utenti fruiranno di entrate/uscite differenziate e di percorsi unidirezionali di visita. Nelle sale espositive sarà fatta rispettare la distanza minima di oltre un metro e l'afflusso sarà regolamentato.

Visite guidate e iniziative di didattica non saranno possibili stante la normativa in vigore, mentre è disponibile per il sito della Basilica di Sant’Apollinare in Classe, il servizio di audioguida multimediale accessibile tramite internet e fruibile con il proprio telefono smartphone o tablet. I visitatori sono quindi invitati, per evitare disagi, ad informarsi sul sito web della Direzione Musei Emilia Romagna o per via telefonica presso i singoli istituti, per verificare modalità di accesso e di pagamento e per gli orari di apertura che potrebbero variare per ragioni contingenti.

 

Articoli correlati