Sono sei i progetti in lizza per aggiudicarsi la prima edizione dei premi speciali ILUCIDARE, un progetto supportato da Horizon 2020 con lo scopo di stabilire una rete internazionale di promozione del patrimonio come risorsa di innovazione e di facilitazione delle relazioni internazionali. Tra i sei progetti c’è anche “Archeologia per un futuro giovane”, programma italiano avviato dall’associazione per la Valorizzazione dell'Archeologia e della Storia Antica (AVASA) che permette agli studenti delle scuole in Italia e in Siria di scoprire la propria storia attraverso l'archeologia. I due vincitori dei premi speciali - uno per l’eccellenza nell’innovazione fondata sul patrimonio e uno per l’eccellenza nelle relazioni internazionali fondate sul patrimonio - saranno annunciati nell'autunno 2020. “I progetti selezionati dimostrano che il patrimonio culturale conta, crea valore per l’Europa ed è una risorsa strategica per società innovative, creative, aperte e collaborative. Spero che le storie di successo ispirino e facilitino l'uso innovativo del patrimonio culturale per lo sviluppo sostenibile e lo scambio culturale in Europa e non solo”, ha dichiarato Koen Van Balen, coordinatore del progetto ILUCIDARE.

I premi speciali ILUCIDARE sono sostenuti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell'Unione europea, oltre che dal programma Europa Creativa dell'Unione europea per la cultura e i settori audiovisivi, che sostiene gli European Heritage Awards / Europa Nostra Awards. I 6 progetti selezionati sono:

Innovazione fondata sul patrimonio

  • Smart Heritage City, FRANCIA/PORTOGALLO/SPAGNA
  • Il bastione di San Giovanni, ‘s-Hertogenbosch, PAESI BASSI
  • TYPA - Museo estone della carta e della stampa, Tartu, ESTONIA

Diplomazia fondata sul patrimonio

  • Archeologia per un futuro giovane, ITALIA/SIRIA
  • Gli amici del patrimonio ceco, REGNO UNITO
  • Casa Oppenheim, Breslavia, POLONIA
 

Articoli correlati