Il 2 giugno, Festa della Repubblica, molti Musei torinesi riapriranno in sicurezza seguendo le necessarie disposizioni per il distanziamento con entrate contingentate e dopo aver effettuato le sanificazioni secondo le prescrizioni del Governo. Alcuni invece hanno già iniziato in via sperimentale dallo scorso 18 maggio, per testare le procedure e verificare i flussi. Sarà un’occasione per il turismo di prossimità, i cittadini e i residenti di apprezzare nuovamente le ricchezze museali del territorio.

“Martedì prossimo – afferma Francesca Leon, assessora alla Cultura della Città di Torino - la maggior parte dei nostri Musei riaprirà. Il 2 giugno è una giornata simbolica per il nostro Paese e siamo felici che i cittadini possano tornare ad appropriarsi degli spazi della cultura, in sicurezza e con regole chiare e condivise. Si tratta di un graduale ritorno alla ‘normalità’ che, anche se non sarà la stessa di prima ci permetterà di riappropriarci della città e della quotidianità. Ringrazio tutti i musei che in questo momento difficile sono riusciti ad arrivare all'apertura e Abbonamento Musei, che accompagna da sempre il pubblico a visite consapevoli, per aver coordinato la raccolta delle informazioni e invito tutti a trascorrere questo giorno di festa ammirando il nostro ricco patrimonio artistico e culturale”. 

L’hashtag #TorinoMuseiAperti, permetterà di vedere sui social sia le immagini che raccontano la preparazione degli spazi espositivi in attesa del pubblico, sia di cogliere, attraverso gli scatti dei visitatori, le loro suggestioni ed emozioni. Tutte le informazioni su aperture, prenotazioni e modalità di accesso in sicurezza sono disponibili sul sito https://piemonte.abbonamentomusei.it/Festa-del-2-giugno.-Musei-aperti  
 

 

Articoli correlati