"La decisione della Grecia di non includere i turisti italiani tra quelli che potranno entrare nel paese ellenico dal prossimo 15 giugno lascia amareggiati e pone una serie di interrogativi a cui il governo deve rispondere. Sarebbe questa la solidarietà tra popoli europei, la ripartenza comune dopo un'emergenza senza precedenti? Lo hanno capito, al governo, che il pregiudizio neanche troppo velato...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati