“Il sostegno al comparto turistico rappresenta una priorità per il governo italiano e in tale ottica l’Italia continua ad adoperarsi affinché siano adottate misure di sostegno europee per una rapida ed efficace ripresa del settore, insistendo sulla necessità di destinare significative risorse al turismo nell’ambito del Recovery Plan”. Lo ha sottolineato il sottosegretario agli Esteri, Ivan Scalfarotto, nel corso di un’audizione alla Camera. “In vista della revoca delle misure di restrizione alla circolazione, l’Italia è impegnata a evitare tentativi di definire intese tra piccoli gruppi di paesi sulla base di criteri e parametri unicamente definiti ad hoc dalle parti, al di fuori da regole e standard concordati a livello europeo, che puntino a creare corridoi turistici sicuri tra stati membri percepiti come più al riparo dalla pandemia”.

In tale ottica “riteniamo necessari definire protocolli comuni per la mobilità viaria, di mare e di terra, al fine di garantire viaggi sicuri e assicurare la parità di condizioni nel mercato turistico interno”. Il Governo “è chiamato a mantenere elevata l’attenzione sul tema della libera circolazione all’interno dell’Ue e dell’area Schengen, resta fondamentale vigilare su situazioni potenzialmente in grado di creare discriminazioni e di recare danno ai cittadini e alle imprese, in particolare agli operatori turistici”.

“L’Austria – ha poi ricordato Scalfarotto - ha limitato da oggi i controlli alle frontiere con Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Liechtenstein e Ungheria; le ultime dichiarazioni del premier Sebastian Kurz non escludono possibili spiragli per un’apertura verso l’Italia. Continuano i contatti a tutti i livelli con le autorità austriache, un aspetto positivo è rappresentato dalla possibilità che venga assicurato il transito da parte di viaggiatori di passaggio e diretti verso l’Italia. Si tratta di una misura che permetterà in particolare l’afflusso di turisti provenienti dalla Germania. Non riteniamo accettabili misure discriminatorie”.

 

Articoli correlati