"Dopo mesi di blocchi e in piena crisi del turismo l'infrazione europea sui voucher rischia di essere il colpo di grazia per il settore in Italia. Stiamo con Astoi e con tutte le associazioni rappresentative del turismo organizzato. Il governo ascolti il loro grido d'allarme: cancellare i voucher sarebbe la condanna a morte per imprese, lavoratori e quindi avrebbe effetti negativi anche per gli...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati