“Una gestione attenta e lungimirante che faccia del coinvolgimento della comunità locale, e specialmente dei giovani, una priorità, magari con il concorso del Ministero dell’Interno oltre che del Mibact, potrebbe cambiare la percezione del Parco innanzi tutto per i cittadini di Giugliano e renderlo appetibile, se non alle grandi masse, a quanti sono dotati di sensibilità e specifica preparazione,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati