Il Museo archeologico nazionale Valle del Sarno, che ospita reperti dall'età preistorica al periodo medievale, “va arricchito e rivalutato attraverso finanziamenti affinché diventi un polo attrattivo turistico culturale”. Lo ha detto la senatrice Luisa Angrisani (M5S), membro della commissione Cultura di Palazzo Madama, partecipando questa mattina a Sarno (Salerno) alla cerimonia di riapertura...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati