Nell’Aula della Camera il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ha posto la questione di fiducia, a nome del governo, sul decreto Rilancio. La fiducia è stata posta sul testo del provvedimento licenziato dalla commissione Bilancio, dopo le modifiche apportate a seguito delle criticità sollevate dalla Ragioneria Generale dello Stato. Il decreto, che dovrà poi passare...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati