"Nonostante i dati diffusi negli scorsi giorni dalle maggiori realtà produttive del settore, come Federlaberghi, Astoi Confindustra Viaggi, che boccciano senza appello l'azione di questo governo e dell'impalpabile ministro Franceschini, nessun segno di vita, di dignità da parte di chi ha la responsabilità delle sorti del turismo italiano, oramai accartocciato su se stesso. Dai territori arrivano...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati