C’è una Toscana del “contemporaneo” ricca, vivace, diffusa, che chiede di essere conosciuta e vissuta di più e meglio. Due nuove guide, curate dal Centro Pecci e con il sostegno di Regione Toscana e Toscana promozione turistica, sono ora a disposizione di un pubblico non solo di appassionati, ma di curiosi per muoversi dentro questa realtà fatta di musei, spazi pubblici e privati, festival,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati