Dopo il grande successo di lapilli, il Parco archeologico di Ercolano si trova alla virata di boa con un passaggio a una nuova fase: dai Lapilli del Parco, che hanno costituito un momento di virtualizzazione della visita, quando essa era negata dalle circostanze di chiusura al pubblico ai Lapilli sotto la cenere, alla scoperta dei tesori nascosti del Parco. Spiegazioni, approfondimenti, curiosità...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati