La collaborazione tra i Carabinieri del Comando Provinciale di Nuoro - a cui un subacqueo tedesco la scorsa estate aveva segnalato il rinvenimento dei primi 11 reperti - i nuclei Tutela Patrimonio Culturale e Subacquei di Cagliari e la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Sassari e Nuoro, con i propri funzionari e tecnici responsabili di archeologia subacquea, ha reso possibile...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati