La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Messina ha complessivamente sequestrato circa mezzo milione di euro ai responsabili di diciassette strutture alberghiere site nel comune di Taormina (ME) che avrebbero omesso, nel tempo, di versare l’imposta di soggiorno riscossa dai turisti della città. L’operazione scaturisce da una complessa attività d’indagine, eseguita dai militari...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati