“Ci ha lasciato una grande donna. Geniale, poliedrica, sempre in anticipo rispetto ai cambiamenti dei tempi attraversati nei suoi cento anni di vita. Lascia un vuoto ma anche una grande eredità nel cinema, nel teatro, in tutta la cultura italiana”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, commenta la scomparsa a Roma dell'attrice italiana, nata nel 1920 a Milano. Lunedì sarà allestita al Teatro Argentina di Roma la camera ardente. L’apertura al pubblico è prevista dalle 17 alle 21.

LE REAZIONI

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato ai familiari un messaggio di cordoglio per la scomparsa di Franca Valeri, “attrice versatile e popolare, che rimarrà nel cuore degli italiani per la sua grande bravura e la sua straordinaria simpatia”, si legge in una nota del Quirinale.

"Profonda tristezza per la scomparsa di Franca Valeri, un’icona del nostro teatro, della nostra cultura e spettacolo. Ci ha regalato indimenticabili momenti di comicità e di pensiero, di eleganza e di arguzia. Le siamo grati per tutti questi doni", il commento del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

"Tutta Italia ne aveva da poco unanimemente celebrato il secolo di vita. Oggi Franca Valeri ci ha lasciato, e con lei ci lascia un'artista grande, ironica, finissima. Un enorme grazie", dichiara il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli

"Con Franca Valeri ci lascia una parte della storia del costume e della tv. Resterà il ricordo di una donna esemplare che ha attraversato tante generazioni di italiani", scrive su Twitter il commissario Ue agli Affari economici, ed ex premier, Paolo Gentiloni

“Esprimo il mio cordoglio per la scomparsa di Franca Valeri, grande protagonista, a teatro e in televisione, della commedia italiana del ‘900. Artista poliedrica e attrice di talento, è stata capace come pochi di far ridere con intelligenza, portando in scena i vizi e le virtù del nostro Paese con magistrale ironia. Il mondo della cultura italiana la ricorderà sempre”, dichiara il Presidente del Senato Elisabetta Casellati.

"Addio a Franca Valeri. Talento straordinario, amatissima dal pubblico, ha impreziosito con inconfondibile ironia, intelligenza ed eleganza il nostro panorama culturale, cinematografico e teatrale. Ci lascia una galleria di personaggi, opere e spettacoli che non dimenticheremo", dichiara il presidente della Camera, Roberto Fico

"Ci ha lasciati Franca Valeri. Grande attrice che con la sua cultura, ironia ed eleganza ha interpretato le donne dal dopoguerra ad oggi. Grazie per le emozioni che ci hai regalato", dichiara la ministra all'Istruzione, Lucia Azzolina

"Il mondo del cinema, del teatro e della cultura italiana perde una delle sue stelle più luminose. Addio, Franca. Ti saremo per sempre riconoscenti", scrive la ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo

"L’abbiamo celebrata qualche giorno fa per il suo compleanno. Continueremo a farlo e ad esprimerle la nostra gratitudine per l'eredità che lascia al mondo della cultura italiana e a tutto il Paese, che ha saputo rappresentare con ironia e sguardo sempre profondo". Lo scrive su Twitter la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti

"Dispiaciuto per la scomparsa di Franca Valeri, ha compiuto 100 anni il 31 luglio. Artista poliedrica, pioniera della comicità femminile, sarà ricordata per la capacità di rappresentare con garbo ed ironia l’Italia dei suoi tempi, insieme ad attori come Sordi, Tognazzi e Manfredi", scrive su Twitter il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora

"É morta Franca Valeri, avevamo appena festeggiato i suoi 100 anni. Ci lascia un’eredità immensa di bravura, professionalità, impegno civile e ironia". Lo scrive su Twitter Nicola Zingaretti, segretario del Pd e presidente della Regione Lazio.

"Si è spenta all'alba dei suoi 100 anni Franca Valeri. Drammaturga, sceneggiatrice e attrice apprezzatissima da Fellini, Sordi e Totò, caratterista amata in Italia e all'estero, rimarrà indimenticabile interprete della comicità italiana al femminile", scrive su twitter il ministero degli Esteri

"Profondo dolore per la morte di Franca Valeri. Attrice amatissima dagli italiani per suoi personaggi indimenticabili che hanno raccontato l'Italia con garbo e umorismo. Roma si stringe intorno alla famiglia", dichiara la sindaca della Capitale, Virginia Raggi

“Aveva da poco compiuto 100 anni Franca Valeri e oggi ci lascia. Roma si stringe attorno al suo ricordo, ai suoi cari. Diciamo addio ad una grande personalità e una splendida persona divenuta parte delle nostre vite con il teatro, la televisione e il cinema: ci ha raccontato la nostra storia e la nostra società con acume e fine ironia”, afferma Luca Bergamo, Vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale.

"Ironica, graffiante, colta, testimone ineguagliabile del nostro tempo. Ci lascia Franca Valeri che aveva compiuto da poco 100 anni. Una stella del cinema e del teatro italiano che non smetterà mai di brillare, un simbolo di talento e originalità", è il ricordo della presidente della commissione Cultura della Camera, Vittoria Casa (M5S). 

"Conserveremo con profondo rispetto il ricordo di Franca Valeri, una grande attrice che sapeva sempre regalare un sorriso, un'emozione. L'arguta ironia che accompagnava le sue interpretazioni è una pietra miliare della cultura italiana e rimarrà per sempre nella nostra memoria", scrive su Twitter il senatore Vito Crimi (M5S), viceministro dell'Interno. 

"Franca Valeri era un monumento al costume e alla tv italiana. Pur nella diversitá delle opinioni politiche, riconosciamo in Valeri una grande interprete del teatro, un'autrice e una regista di pregio, una grande attrice e una donna emancipata senza retorica", commenta il capogruppo di FDI in commissione Cultura e responsabile Cultura del partito, deputato Federico Mollicone.

“Ci lascia Franca Valeri. L’attrice e volto televisivo aveva appena compiuto 100 anni, il 31 luglio del 2020. Grande donna e grande interprete, troppo poco riconosciuta e premiata dalla critica, ma tanto amata dalla gente!”, scrive su Facebook la senatrice Lucia Borgonzoni (Lega), responsabile Cultura del partito.

"Ciao Franca, hai aspettato di compiere un secolo di vita per volare via e lasciare a noi il ricordo di una donna speciale, unica e tenace. L’Italia, il mondo del cinema e del teatro, piangono una protagonista senza pari", scrive l'assessore alla Cultura di Firenze, Tommaso Sacchi

“Addio alla Signora dello Spettacolo Italiano”. Così Carlo Fontana, Presidente AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo – ricorda Franca Valeri. “Sarebbe impossibile – continua Fontana – ricordare quanto Franca Valeri abbia regalato allo spettacolo ed alla cultura italiana. Artista inimitabile per la sua poliedricità, ha saputo regalarci interpretazioni indimenticabili, spaziando con naturalezza dal teatro al cinema, fino alla televisione”. 

 

Articoli correlati