L’Istituto Internazionale Jacques Maritain, anche nella sua qualità di Cattedra UNESCO Pace, sviluppo culturale e politiche culturali, si associa all’iniziativa delle comunità locali di proporre l’iscrizione di Sibari nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità che potrà seguire quella avvenuta nel 2015 per il Codex Purpureus Rossanensis iscritto dall’UNESCO nelle New inscriptions...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati