“‘Tutto esaurito’ ripete il mantra ossessivo di certa stampa fin troppo ossequiosa con l'Opera di Roma. Ed eccola qui la verità oggettiva di una foto (che ritrae una platea con vari posti vuoti, ndr). Questa è di ieri ma ne ho ricevute a ogni rappresentazione: buchi in platea che neanche i biglietti svenduti ai dipendenti hanno colmato. Un flop che magicamente diventa un trionfo. Un trionfo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati