“Nonostante tutto anche quest’anno si sta tenendo la 38esima edizione del Festival internazionale di musica di Portogruaro. Un’edizione particolare legata alle restrizioni imposte dal Covid ma sempre di estrema qualità e che rappresenta un bel segnale di ripresa per la nostra città e per l’intera regione. Il Festival Musica è una manifestazione articolata e composita, che ha acquisito negli anni un prestigio e una notorietà tali da portare a Portogruaro un numero notevole di musicisti, docenti, studenti e appassionati di musica, affermandosi così come un punto di riferimento nel panorama dei festival italiani. Il sostegno finanziario da parte di molti cittadini portogruaresi che hanno sempre creduto nel prezioso valore culturale dell’Istituto, ha permesso che questa realtà continuasse ad esistere sino ai giorni nostri. È però fondamentale che anche il governo sostenga eventi come questo e si impegni per la loro salvaguardia”. Così la deputata veneziana della Lega Ketty Fogliani.

“La mia proposta di legge, infatti, ha lo scopo di salvaguardare l’attività dell’ente garantendone la sostenibilità, poiché il contributo di funzionamento stanziato dagli Enti soci, quand’anche limitato nel tempo, non può coprire che una minima parte dei costi derivanti dallo svolgimento delle attività. In qualità di ex componente del consiglio di amministrazione, di ex assessore alla cultura di Portogruaro e oggi di componente della commissione Cultura alla Camera ho avuto il piacere di occuparmi del Festival per diversi anni, una kermesse che è motivo di orgoglio per il nostro territorio e per tutto il Veneto.  Auspico quindi che tutte le forze politiche appoggino questa iniziativa che ha l’obiettivo di tutelare il Festival di Portogruaro che merita attenzioni, anche di carattere economico, al pari di altre manifestazioni nazionali sostenute da anni”, conclude Fogliani.

 

Articoli correlati