Per i giovani artisti under 35 uno spazio a completa disposizione per l’autunno realizzato all'interno del progetto di co-working presso lo spazio Drin a Bolzano. 

Si chiama “DRIN Atelier” il bando realizzato dall'associazione Ascolto giovani della Federazione culturale “Gaetano Gambara” Upad a sostegno di giovani artiste a artisti under 35. Il bando è stato realizzato all'interno del progetto di co-working presso lo spazio DRIN della Ripartizione cultura italiana (Ufficio Politiche giovanili) dedicato all'innovazione culturale della Provincia di Bolzano.  “DRIN si conferma ancora una volta quale spazio giovanile aperto agli interventi culturali e creativi della Provincia del territorio”, così l’assessore competente alla cultura in lingua italiana. Il progetto di coworking, che si sta svolgendo ora dentro i locali rinnovati degli Ex Telefoni di Stato, apre per la seconda volta quest’anno a giovani artisti e artiste che desiderano installare qui temporaneamente il proprio atelier ed entrare in contatto con i giovani professionisti della cultura che si trovano regolarmente al DRIN”.

Agli artisti selezionati dal bando verrà concesso per un periodo di tempo da concordare l'utilizzo di parte dello spazio di DRIN in Corso Italia a Bolzano per la propria attività artistica. L'unica condizione è quella di prevedere una forma di restituzione per la cittadinanza, per ulteriori 30 giorni, di ciò che è stato prodotto all'interno dello spazio. Il bando rimarrà aperto fino al 30 novembre 2020 ore 12 per proporsi con un'idea progettuale da sviluppare durante il periodo autunnale. Sono infatti a disposizione i mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre. Per maggiori informazioni e per il bando, si possono visitare i canali Facebook e Instagram dello spazio DRIN (@drinbz).

 

Articoli correlati