“Il turismo sostenibile deve diventare un punto fermo della nostra idea di turismo, di sviluppo e di integrazione tra culture diverse. E il Recovery Fund servirà anche a questo”. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia, intervenuto alla presentazione del decimo rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l'ecoturismo” organizzato da Fondazione UniVerde, Touring Club Italiano e Noto Sondaggi.

“Il turismo è il comparto che accompagna ogni essere umano all’esaltazione dell’essenza della vita, perché ogni viaggio ci arricchisce ed è un’esperienza – ha sottolineato Boccia -. E se lo si fa mangiando bene, respirando storie, toccando pezzi di cultura e facendo funzionare la Rete del turismo sostenibile, noi italiani dimostreremmo di essere all’altezza della nostra storia millenaria”. 

“Non sempre abbiamo raccontato al mondo le bellezze che abbiamo, perché è facile parlare di Roma, Venezia e Firenze mentre è più complicato raccontare ogni singolo borgo. Ma è questo il percorso che andrà perseguito”, ha concluso il ministro.

 

Articoli correlati