“Sul mondo dei lavoratori dello spettacolo e della cultura bisogna agire su due direzioni, una nell’immediato per tamponare l’emergenza, dare tutele, facilitazioni sperando che riprendano gli spettacoli con le dovute cautele e che l’economia riparta. Dall’altro, ben più importante al di là dell’emergenza è costruire una cornice normativa che sia organica. Per questo, occorre lavorare...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati