“I lavori relativi alla nuova ubicazione dell'Archivio di Stato di Catanzaro, come d'intesa intercorsa tra amministrazione comunale e Ministero, iniziati diversi anni fa (con stanziamenti ad hoc per la ristrutturazione e gli arredi dei locali), non sono ancora terminati. L’obiettivo era quello di riunire il grande patrimonio archivistico dell'Archivio del capoluogo calabrese, ora diviso tra...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati