“Dobbiamo aiutare le imprese del settore turismo ad attraversare il deserto e a superare l’emergenza: sappiamo già che il turismo internazionale tornerà impetuoso com’era a gennaio, dobbiamo quindi lavorare sulla moltiplicazione degli attrattori, su un turismo lento e sostenibile, che si diffonda su tutto il territorio nazionale. Questo accordo con il Cai ci consente di valorizzare questo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati