"Le cifre di Federalberghi Veneto ci restituiscono una fotografia pesantissima. Al governo continueremo a ripetere la necessità di una Legge speciale sul turismo: servono contributi a fondo perduto, stato di crisi del settore turistico-ricettivo e termale e proroga di cassa integrazione in deroga e strumenti di sostegno a tutela dei lavoratori". Lo dichiara il senatore Udc  Antonio De Poli commentando le cifre riportate oggi dal report di Federalberghi Veneto.

Secondo De Poli "se non si fa nulla, l'impatto a livello sociale sarà devastante. Bisogna aiutare le aziende e i lavoratori a superare la tempesta del Covid, visto che il mercato faticherà a riprendere e il turismo interno non basta a far quadrare i conti. E' indispensabile assicurare liquidità al turismo che occupa 3,5 milioni di addetti in Italia, di cui 200.000 in Veneto e che sta soffrendo più di tutti".

 

Articoli correlati