“Ci uniamo alla denuncia dei rappresentanti del mondo scientifico e culturale del settore nel chiedere di restituire al più presto alla tutela dei beni culturali la preminenza su ‘ogni altro interesse, anche pubblico non primario’ ribadita dalla Corte Costituzionale in più sentenze e di scongiurare la barbarie culturale della “riproduzione” sostitutiva dei nostri monumenti, e magari...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati