“Uno degli obiettivi del Parco è stato di cercare un percorso identitario soprattutto per aggiungere alla legittimazione amministrativa la legittimazione cognitiva, ovvero la capacità di essere interlocutori ed esser percepiti dal territorio come un interlocutore attivo e pro attivo”. Lo ha dichiarato Fabio Pagano, Direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei, intervenendo al panel “I...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati