“Nella pandemia saremmo stati molto più deboli, molto più impauriti, molto più indifesi se non avessimo avuto la lingua, la cultura, la creatività italiana”. Lo ha detto la viceministra agli Esteri Marina Sereni, intervenendo alla Farnesina all’inaugurazione della XX Settimana della Lingua italiana nel mondo. Sono intervenuti inoltre, il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati