All’inaugurazione della Settimana della Lingua italiana nel mondo, un pensiero va “ai tanti illustratori italiani che vanno all’estero per cercare fortuna. Vorremmo riuscire ad arginare questa ‘fuga dei pennelli’ o perlomeno vorremmo assistere a un flusso circolare: una volta andati all’estero, tornare in Italia e tramandare questa nostra arte anche alle nuove generazioni”. Lo ha...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati