Foto da Facebook

Presentata la nuova Giunta della Regione Liguria: tre assessori alla Lista Toti, due alla Lega cui spetterà anche la presidenza del Consiglio regionale, due a FdI e la vicepresidenza dell'assemblea all'alleanza elettorale Forza Italia-Liguria Popolare. Ad annunciarla in diretta Facebook il presidente Toti. Alla Cultura confermata Ilaria Cavo (“La donna più votata della regione), al Turismo riconfermato invece Gianni Berrino. “Di nuovo in giunta con deleghe importanti! Pronta per continuare! Grazie a tutti voi che ci avete creduto e mi avete sostenuto!!!”, il commento della Cavo su Facebook. “Ora è ufficiale, si ricomincia da dove ci eravamo lasciati”, gli ha fatto eco Berrino sempre su Facebook.

CAVO

Nata a Genova l'11 ottobre 1973, laureata in Scienze politiche, Ilaria Cavo è giornalista professionista. Dal 2006 ha lavorato, come inviata e opinionista, alle trasmissioni: Quarto Grado, Matrix, Mattino 5. Dal 2001 al 2006 ha collaborato, sempre come inviata, alla trasmissione di Rai Uno Porta a Porta; dal 1998 al 2001 è stata direttore responsabile dell’emittente regionale ligure Primocanale: per il lavoro svolto a livello regionale ha ottenuto il Premio città di Genova e il premio Regionale Ligure; per la conduzione della diretta dei fatti del G8 ha ottenuto il premio nazionale di giornalismo Saint Vincent (patrocinato dalla Presidenza della Repubblica). Per il lavoro svolto nelle testate nazionali ha vinto il premio nazionale Ischia (sezione under 35).

Al lavoro di inviata ha affiancato quello di scrittrice. Tre i libri pubblicati dalla collana Strade Blu di Mondadori: "Diciassette omicidi per caso", storia del serial killer Donato Bilancia; "La chiamavo Bimba", ritratto di Annamaria Franzoni; "Il cortocircuito", inchiesta sugli errori giudiziari.

BERRINO

Giovanni Berrino, detto Gianni, è nato a Sanremo il 7 maggio 1964. È sposato. Dopo la maturità scientifica ha frequentato l'università degli studi di Genova, presso la quale nel 1989 ha conseguito la laurea in giurisprudenza. Dopo la pratica legale, è diventato avvocato nel 1994. Svolge la professione nello studio di Sanremo.

Impegnato politicamente dai tempi del liceo: risale al 1984 la sua prima candidatura, con il Msi, alle elezioni comunali. Nel 1995, nelle file di Alleanza Nazionale, ha assunto l'incarico di vicesindaco di Sanremo con delega a bilancio, patrimonio, protezione civile. Ha ricoperto questo ruolo sino al 2003. Dal 2004 al 2008 è stato consigliere comunale di opposizione e dal 2009 al 2014 assessore, sempre nella Città dei fiori, con delega a servizi sociali, anagrafe, sport, viabilità, società partecipate e floricoltura. Nella primavera 2014 è stato nuovamente eletto consigliere comunale di Sanremo.

 

Articoli correlati