“L’istituto della Digital Library, voluto fortemente dal ministro Franceschini, nasce con due obiettivi: il primo è mettere a sistema tutto il lavoro immenso fatto fino a oggi, il secondo è di stimolare e facilitare la costruzione di una nuova visione del patrimonio culturale, che nasce dall’unione del mondo degli oggetti con il patrimonio culturale digitale, che ormai è un patrimonio...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati