Raccontare la propria storia e far conoscere al grande pubblico la memoria di un illustre passato attraverso una collezione di dipinti e documenti sconosciuti ai più. E’ quanto farà il Comune di Santa Fiora (Gr) grazie all’accordo di programma che il sindaco Federico Balocchi ha appena firmato con Francesco Sforza Cesarini, discendente del casato Sforza del ramo di Santa Fiora, che lega il...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati