“Aver appreso dalla stampa le notizie sugli scontri nella città di Firenze, ed in particolare, che tra le persone in stato di fermo ci sia una Guida Turistica, ci lascia sgomenti e un senso di smarrimento pervade noi tutti. In un momento così delicato e difficile per ogni professionista, anche per le Guide Turistiche, che da quasi un anno non lavorano e non avranno occasioni di lavoro nemmeno...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati