“Chiediamo un piano di lungo periodo che accompagni tutto il settore verso la ripresa”. Lo ha detto Marina Lalli, presidente di Federturismo, in audizione presso le commissioni riunite Bilancio e Finanze del Senato. “Noi abbiamo bisogno di un piano di sopravvivenza e di rinascita, perché dobbiamo pensare sì a rimanere in vita adesso ma anche a come superare questo guado e sopravvivere nel 2021, farci trovare pronti ad accogliere i turisti con le nuove esigenze, perché le nostre strutture così come sono non saranno più adeguate. Sarà necessario ripensare a una riforma complessiva della parte tributaria e inserire tutti i codici Ateco del turismo all’interno delle nostre attività”.

 

Articoli correlati