“La Gran Bretagna, già prima di orientarsi verso la cosiddetta Brexit, ha sempre difeso il proprio ruolo consolidato di paradiso dei mercanti e dei collezionisti d'arte mondiale (antica e non), rifiutando di aderire anche a molte delle iniziative di controllo e repressione delle attività illecite afferenti a quel mondo. Non figura, ad esempio, tra i 16 Paesi coinvolti nel ‘Protection system...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati