“La chiusura causata dal Covid-19 ci ha dato, paradossalmente, un’opportunità”. Lo ha detto Marianna Bressan, direttrice del Museo Nazionale e Area Archeologica di Altino, che ha preso parte al panel “Museo al centro: alla scoperta dei valori del sistema museale italiano”, organizzato da RO.ME. Museum Exhibition. “Ci siamo potuti fermare per capire cosa potevamo offrire al nostro pubblico. Abbiamo così elaborato un linguaggio che identificasse il museo, focalizzandoci sul senso della presenza della città sepolta. La comunicazione digitale diventa fondamentale – ha proseguito Bressan – per integrare quello che si vede con quello che non si vede”.

 

Articoli correlati