“Come direttore del Parco Archeologico di Pompei ho lavorato a fondo perché un sito di importanza universale come l’antica città vesuviana fosse accessibile per tutti. Oggi il mio nuovo incarico mi consente di declinare questo obiettivo su scala nazionale, affinché tutti i musei del nostro Paese, dai più grandi e celebri ai più piccoli e meno noti possano davvero abbattere ogni barriera...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati