Duplice appuntamento istituzionale a Venezia per la commissione Cultura del Senato. Questa mattina una delegazione guidata dal presidente Riccardo Nencini (Iv-Psi), accompagnato dalle senatrici Michela Montevecchi (M5S), Orietta Vanin (M5S) e Daniela Sbrollini (Iv), ha prima svolto un sopralluogo alla Basilica di San Marco e successivamente ha visitato Palazzo Corner Mocenigo.

“Vogliamo riportare all’attenzione la ‘questione Venezia’ che è un monumento universale e come tale va tutelato e valorizzato. Il Mose è un’opera straordinaria, ma non risolve il problema della piazza e della Basilica di San Marco”, racconta Nencini ad AgCult al termine della giornata che lo ha portato a incontrare anche il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, i procuratori di San Marco, Carlo Alberto Tesserin e Paolo Chiaruttini, il proto Mario Piana, la soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna, Emanuela Carpani e l’architetto Americo Restucci. “La situazione nella Basilica – commenta il presidente della 7a di Palazzo Madama - è migliorata rispetto al passato, però resta il fatto che uno dei luoghi simbolo della bellezza universale corre sempre rischi esageratamente alti”.

“In commissione – annuncia Nencini - svolgeremo un affare assegnato concernente l'adozione di misure di salvaguardia e tutela di piazza San Marco, con specifico riferimento al progetto per la protezione dell'insula della piazza dalle maree fino a 110 cm. Ci sarà un ciclo di audizioni e arriveremo a una risoluzione finale”. Contemporaneamente all’affare assegnato, “vogliamo vedere, insieme al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, se ci sono ancora fondi disponibili legati al Mose che possano essere utilizzabili anche per interventi di restauro relativi ai cantieri della Basilica di San Marco aperti dopo l’acqua alta del novembre 2019”.

La seconda parte della visita ha riguardato Palazzo Corner Mocenigo. “L’apertura al pubblico dell’edificio, sede della Guardia di Finanza, grazie a un accordo con i musei civici veneziani, è una straordinaria novità”, ha dichiarato Nencini.

 

Articoli correlati