"La cultura fa bene, anche a Natale! Aspettando la riapertura dei musei, quest’anno sostieni la cultura e fai un regalo speciale: dona un anno di mostre, eventi, vantaggi con myMaxxi card, l’abbonamento che consente di vivere il Museo nazionale delle arti del XXI secolo tutti i giorni, per un anno. Con la card myMaxxi l’ingresso alle mostre e alla Collezione è sempre gratuito ed è possibile  partecipare gratuitamente o a condizioni agevolate, con posti riservati e un servizio di prenotazione dedicato, a tutti gli eventi, ai programmi culturali e alle attività didattiche del Museo". E' quanto si legge in una nota del Museo nazionale delle arti del XXI secolo. "Non solo: i possessori di card myMaxxi possono frequentare liberamente la biblioteca e gli archivi di arte e architettura, oltre a usufruire di una serie di sconti speciali al bookshop Booktique, nella Caffetteria Palombini, da Mediterraneo. Ristorante e giardino e presso i numerosi partner del Maxxi (musei, teatri, librerie, sale da concerto). La card è valida per 365 giorni a partire dalla prima attivazione presso la biglietteria del Museo. (A partire da 25 €, per tutte le info e tipologie di abbonamento http://bit.ly/myMaxxi)".

Al Maxxi - continua la nota - proseguiranno le mostre che erano in programma prima della chiusura: senzamargine. Passaggi nell’arte italiana a cavalo del millennio, il nuovo allestimento della Collezione con opere di nove maestri imprescindibili dell’arte italiana contemporanea; Isaac Julien. Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio , l’emozionante, immersivo, caledoscopico omaggio alla grande architetta italo-brasiliana dell’artista e filmmaker inglese Isaac Julien; la mostra con le opere di Giulia Cenci, Tomaso De Luca e Renato Leotta, i tre finalisti del MAXXI BVLGARI Prize 2020; Giovanni Gastel. The People I like, che raccoglie gli straordinari ritratti dell’anima del fotografo milanese. E ancora, i focus dedicati ad Alberto Boatto, all’architettura di Louis Kahn nelle fotografie di Roberto Schezen e alla mostra dedicata ai progetti vincitori della prima edizione del Premio Italiano di Architettura, organizzato dal Maxxi in collaborazione con Triennale Milano. Tra le novità del 2021: la grande mostra enciclopedica Una storia per il futuro. 10 anni di Maxxi, a cura di Hou Hanru, con cui il museo inaugura il nuovo decennio; la monografica dedicata al genio di Aldo Rossi; le eccezionali fotografie di Sebastião Salgado e le visioni futuristiche di Cao Fei.

 

Articoli correlati