"Il ministro Franceschini garantisca l'indizione, al più presto, della gara bocciata dal Consiglio di Stato per la gestione dei servizi aggiuntivi del Colosseo. Questo limbo rischia di essere una proroga de facto, favorendo i concessionari che hanno già operato in prorogatio, ottenendone un vantaggio economico. E' necessario che i criteri siano i più ampi possibile permettendo a tutte le imprese...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati