“Il 2021 sarà l’anno di presidenza italiana del G20. Organizzeremo il G20 della Cultura che avrà come obiettivo e tema principale la tutela del patrimonio culturale”. Si discuterà di “come le nuove tecnologie ci aiutano a preservare, salvaguardare, tutelare e valorizzare il patrimonio culturale e come sia fondamentale che questo venga trasferito e raccontato alle giovani generazioni, affinché si formino nuove professionalità legate al mondo della cultura e queste si prendano cura di un asset strategico per il nostro Paese”. Lo annuncia la sottosegretaria ai Beni culturali, Anna Laura Orrico in un videomessaggio su Facebook.

“Nel 2021 organizzeremo anche gli Stati generali delle imprese culturali e creative: imprese che nascono intorno alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale tangibile e intangibile – ha aggiunto Orrico -. Imprese compatibili con il territorio italiano, fatto di piccoli borghi, tradizioni, identità culturali che si mescolano tra loro generando grandi opportunità per raccontare il made in Italy a livello internazionale”.

Proprio in merito ai borghi, la sottosegretaria al Mibact ha ricordato: “Rivoluzione digitale e tecnologia rappresentano un grande opportunità perché generano nuove forme di lavoro, competenze e professionalità e sono in grado di far nascere opportunità in luoghi lontani dalle grandi città”.  Orrico ha poi aggiunto: “Una grande lezione emersa dal 2020 è quanto sia importante valorizzare i piccoli centri e sfruttare il digitale e le nuove tecnologie per far rinascere e ripopolare i nostri borghi che nel corso del tempo sono stati abbandonati. Tutto si è concentrato nelle grandi città dal punto di vista del lavoro, della produzione economica e della crescita culturale e sociale”. Come Mibact, ha concluso Orrico, “abbiamo lanciato l’iniziativa ‘Borghi in Festival’ per discutere delle buone pratiche di rigenerazione all’interno dei borghi, per formare delle comunità competenti che abbiano voglia di fare impresa culturale, sociale ed economica sostenibile”.


 

 

Articoli correlati