“Dopo la decisione del Mibact, che giudico molto equilibrata, in quanto tiene conto della tutela del bene, come è ovvio e doveroso, ma anche della sua fruibilità, nel mantenimento delle funzioni, arriva la scelta del Sindaco che condivido totalmente, la quale prevede infatti di realizzare i lavori con contributi pubblici senza coinvolgere imprese private. Lo stadio Franchi è di Firenze e tale...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati