“Un disegno disorganico di progetti eterogenei e, in alcuni casi, contradditori, senza meccanismi di cronoprogramma, valutazione attesa rispetto l’investimento e monitoraggio. Un vero e proprio ‘svuotacassetti’ dei Ministeri e, dopo la bocciatura dei tecnici del Centro Studi della Camera e del Senato, persino il piddino Gentiloni dice che, per ora, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati