“C'è l'urgenza di determinare, all'interno del Recovery Plan, una maggiore centralità delle arti performative, del capitale umano e delle professionalità artistiche, all'interno del complesso processo di valorizzazione del patrimonio culturale. L’obiettivo prioritario deve essere quello di potenziare le ricadute occupazionali e sociali a beneficio delle comunità e dei territori. Dobbiamo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati