Un progetto di manutenzione ordinaria e programmata dei luoghi della cultura statali italiani con fondi da inserire possibilmente all’interno  del Next Generation Eu al fine di eliminare gli approcci emergenziali al patrimonio culturale. E’ l’idea che il direttore generale Musei del Ministero della Cultura, Massimo Osanna, ha espresso nel corso della Lectio che ha tenuto in occasione dell’inaugurazione...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati