Le pubblicità sui ponteggi in occasione di restauri di beni culturali non potrà eccedere il 30% della superficie di ciascun fronte, le soprintendenze potranno anche valutare di vietare l’uso di schermi digitali nel caso li considerassero non compatibili con il particolare valore dei luoghi. E ancora: la pubblicità sui ponteggi non potrà essere autorizzata per un periodo superiore alla durata...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati