Il patrimonio culturale e un'azienda privata lungimirante possono insieme "diventare motore di sviluppo sostenibile, valorizzando le competenze tecniche, condividendo il know-how e riuscendo così ad avere un impatto positivo sul ruolo e la condizione delle donne e sulle economie locali. Un modello virtuoso che mostra anche come l'autonomia delle donne e le interconnessioni di tipo globale-locale...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati