“Sì alla intermodalità dolce e al turismo lento. Ferrovie, mezzi moderni, piste ciclabili e cammini devono coesistere. Se vogliamo cominciare a sviluppare quel tipo di turismo che nei prossimi anni sarà sempre più ricercato, dovremo iniziare ad attrezzarci”. Lo ha detto il sottosegretario alle Infrastrutture e alla Mobilità sostenibile, Giancarlo Cancelleri, nel corso del webinar “Le...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati